Categoria: Sistemi locali, distretti e cluster

Spesa pubblica e vincoli di risorse: quali opportunità dai fondi di coesione?

di: Silvia Duranti, Patrizia Lattarulo, Letizia Ravagli
EyesReg, Vol.5, N.6, Novembre 2015

E’ ormai noto che i pesanti vincoli di finanza pubblica concordati in sede europea hanno limitato pesantemente la capacità di investimento nel nostro paese, soprattutto da parte degli enti locali. Quelle comunitarie sembrano, dunque, destinate a diventare tra le principali risorse finanziarie degli enti nel prossimo futuro. Non poche però sono state fino ad oggi le difficoltà nell’accesso leggi tutto

Tre attenzioni di metodo per le politiche regionali: la Lombardia

di: Alberto Bramanti
EyesReg, Vol.5, N.6, Novembre 2015

La Lombardia esce da un lungo periodo di recessione: il PIL regionale che nel 2014 aveva registrato uno stentato +0.2% si chiuderà a fine 2015 a +1,2% – mezzo punto percentuale al disopra del dato italiano – e per il 2016 è previsto un +1,8% contro un +1,3% nazionale (Prometeia, 2015). È dunque avviata verso una ripresa che deve ancora consolidarsi, debole nella sua dimensione occupazionale, promettente nella leggi tutto

La valutazione delle politiche di incentivazione agli investimenti

di: Augusto Cerqua
EyesReg, Vol.5, N.6, Novembre 2015

Lo sviluppo delle aree arretrate è tra le più urgenti preoccupazioni dei policy-maker non solo nei paesi emergenti, ma anche nelle nazioni più sviluppate. Di fatto, la maggior parte dei governi nazionali e sovranazionali hanno cercato di ridurre le disparità regionali ricorrendo alle politiche place-based. Per esempio, una parte dei Fondi Strutturali e di Coesione dell’Unione Europea, per i quali sono stati leggi tutto

Il manager di rete per la governance condivisa delle reti d’impresa

di: Roberta Tresca
EyesReg, Vol.5, N.5, Settembre 2015.

Le imprese operano all’interno di una cornice ambientale fortemente instabile a causa dell’azione esercitata da un intenso campo di forze che ne modificano continuamente confini e caratteristiche. L’apertura dei mercati, la pressione esercitata dai Paesi emergenti (BRUICs), l’inarrestabile innovazione tecnologica che erode repentinamente i vantaggi competitivi appena conquistati, costringono le leggi tutto

Stima dei risultati economici a livello locale basati sull’integrazione di microdati: nuovi sviluppi

di: Filippo Oropallo, Letizia Bani, Danilo Birardi
EyesReg, Vol.5, N.4, Luglio 2015.
 
Nel corso degli ultimi anni si è intensificato l’impiego di archivi amministrativi a supporto dei processi di produzione delle statistiche sulle imprese (Yung 2008). L’avvio del Censimento continuo e l’integrazione con numerose fonti di dati amministrativi sulle imprese e sull’occupazione consente di ricavare un quadro esaustivo degli aggregati economici. leggi tutto

I sistemi locali del lavoro: una buona base per le politiche territoriali?

di: Sabrina Iommi
EyesReg, Vol.5, N.3, Maggio 2015.

La crescente domanda di politiche con uno spiccato orientamento territoriale (place-based, secondo la nota definizione di Barca) e con un alto livello di selettività, per tener conto della scarsità delle risorse, ha accresciuto l’attenzione scientifica e amministrativa in Europa per l’individuazione di partizioni sub-nazionali che leggi tutto

La ripresa economica e la politica industriale e regionale

di: Maurizio Baravelli, Marco Bellandi, Riccardo Cappellin, Enrico Ciciotti, Enrico Marelli
EyesReg, Vol.5, N.1 – Gennaio 2015.

Molti economisti sono convinti che la recessione e stagnazione sono il risultato di politiche o inefficaci o sbagliate e comunque da cambiare. L’ostinazione a proseguire queste politiche porterebbe a prolungare la lunga stagnazione attuale per diversi altri anni e ad aumentare ancor più le tensioni sociali. Di fatto, la recessione o stagnazione dell’economia italiana e leggi tutto

Resilienza economica e resilienza sociale. Esiste una relazione?

di: Barbara Martini
EyesReg, Vol.5, N.1 – Gennaio 2015.

In un famoso articolo intitolato Social and ecological resilience: are they related?, Adger (2000) ha definito la resilienza sociale come la capacità degli individui, delle organizzazioni e delle comunità di adattarsi, tollerare, assorbire, far fronte e aggiustarsi rispetto al cambiamento e a minacce di vario tipo, evidenziando come esista una relazione tra resilienza sociale e resilienza ecologica.
leggi tutto

“Resistere” alla crisi: il caso del distretto di Recanati-Osimo-Castelfidardo

di: Giuseppe Calignano, Luca de Siena
EyesReg, Vol.5, N.1 – Gennaio 2015.

La crisi economica che ha colpito il Paese negli ultimi anni ha interessato tutti i settori produttivi, in modo particolare il manifatturiero. All’interno di questo ambito, i distretti industriali, compresi quelli marchigiani, che per diversi anni hanno rappresentato l’emblema della vitalità del sistema imprenditoriale italiano (Randelli, Boschma, 2012), hanno subito pesantemente leggi tutto

Goodbye, territorio! Quale sviluppo con poteri concentrati e governance debole?

di: Giuseppe Roma
EyesReg, Vol.4, N.6 – Novembre 2014.

L’intreccio appassionante fra investimenti e territorio, fra economia dell’ innovazione e luoghi fisici della transizioni, pongono un quesito allarmante. E’ possibile lo sviluppo, oggi sempre più legato alle città e alle maxopoli, al protagonismo imprenditoriale regionalizzato, senza un rinnovato disegno di governo istituzionale? L’attuale contesto spinge oggi a leggi tutto

« Pagina precedentePagina successiva »